youtube
instagram
facebook
logocompastorale200x200

Comunità Pastorale S.Paolo VI

Il disegno di Dio sulla famiglia: fonte di gioia e di speranza

2022-02-24 16:44

author

Punto d'Incontro,

Il disegno di Dio sulla famiglia: fonte di gioia e di speranza

"Signore fa’ che ogni famiglia possa vivere la propria vocazione alla santità nella Chiesa come una chiamata a farsi protagonista dell’evangelizzazione...

Il 4 settembre, durante il primo Consiglio Pastorale di quest’anno, a Caravaggio, sono stati organizzati alcuni gruppi di lavoro per approfondire le tre tematiche scelte, nel precedente mese di luglio, dai membri del Consiglio e fornire orientamenti alle Commissioni che operano nelle sette parrocchie della Comunità Pastorale. Del primo gruppo di lavoro, quello “Per la famiglia”, hanno fatto parte Franco Torricelli, Fabio Frigoli, Diego Bandolin, Giuliana Negroni e Cristina Ruffini. L’obiettivo è quello di pensare e progettare come vivere questo Anno speciale intitolato “Famiglia Amoris Laetitia”, un anno interamente dedicato alla famiglia ... in preparazione al X° incontro mondiale delle famiglie con il Papa, previsto nel mese di giugno! Il compito affidato proprio dal Papa alla sua Chiesa è stato quello di presentare il disegno di Dio sulla famiglia come fonte di gioia e di speranza! Che responsabilità grande! Provare a strutturare un cammino che potesse coinvolgere le famiglie, tenendo insieme l’Iniziazione cristiana, la Commissione cultura, la Catechesi, in modo che tutto l’anno potesse diventare un motivo di rinnovamento creativo pastorale, mettendo la famiglia al centro dell’attenzione della Chiesa e della società … testimoniando che ancora la famiglia può essere un luogo di gioia e Santità! Più leggevamo queste indicazioni, più cresceva il senso di responsabilità e la consapevolezza di maneggiare qualcosa di prezioso, gioioso, importante e, al tempo stesso, a volte molto fragile: tenere insieme la gioia della scelta familiare con la quotidianità spesso pesante, densa di fatiche, routine, sofferenze, ruoli, impegni e relazioni profonde da accudire con estrema delicatezza. Ci siamo arresi all’enormità e meraviglia della richiesta ed abbiamo deciso di iniziare il nostro percorso, partendo proprio dalla preghiera per la famiglia scelta per quest’anno e che inizia così:"L’amore familiare: vocazione e via di santità ...".

Beh, a questo punto non si poteva più volare basso, perché quando scopri di avere le ali le devi necessariamente usare … famiglia come vocazione e via di santità ... caspita??!! Ci siamo incontrati più volte, siamo stati coinvolti e spinti in alcuni casi da esperienze e cammini personali che da anni vengono proposti nelle nostre parrocchie ma anche da competenze professionali in merito a questo tema, con un unico obiettivo: continuare a ripetere dentro di noi … il disegno di Dio sulla famiglia come fonte di gioia e di speranza! Incontro dopo incontro è diventato sempre più chiaro in noi il progetto ricco di proposte che desideravamo condividere. Beh, certo una proposta un po' ambiziosa … ma abbiamo deciso che ne valeva la pena. Quindi è nata una proposta che abbiamo condiviso nel dettaglio, per due serate di seguito, all’interno del Consiglio Pastorale. Con gioia abbiamo riscontrato tanti pareri positivi, suggerimenti di sintesi e confronti che ci hanno portato a concretizzare e contenere la proposta così da renderla ancor più fruibile all’interno delle parrocchie. Abbiamo provato a sintetizzare la proposta, che è stata sottoposta alla “Commissione Famiglia”, dividendola in 5 macro aree tematiche:

a) Ripresa del corso realizzato l’anno scorso sulla prevenzione dell’abuso: dopo l’esito molto positivo dei quattro incontri proposti all’intero decanato, abbiamo ipotizzato di continuare, scegliendo di approfondire solo alcuni aspetti e dedicando gli interventi a differenti gruppi (educatori, catechisti, allenatori, genitori, adolescenti);

b) Ripresa della formazione iniziata lo scorso anno sulla figura del padre: incontri formativi con differenti modalità (laboratoriali, ludiche, di confronto);

c) Continuare ed estendere a tutte le parrocchie gli incontri di formazione per genitori della fascia 0-6 anni: incontri di cui già da anni si occupano le scuole dell’infanzia parrocchiali di San Giuliano, coinvolgendo anche i catechisti che si occupano della preparazione al battesimo. Si riflette insieme sulla genitorialità, la spiritualità in famiglia e le tappe evolutive di questa fascia di età;

d) Incontri per le coppie:

- continuare il percorso di accompagnamento all’amore già avviato da tre anni con le giovani coppie, con la guida di Don Alessandro ed una coppia guida (con l’obiettivo di promuovere il talento della coppia e la ricerca della gioia, la spiritualità nel quotidiano)

- continuare i corsi fidanzati all’interno delle parrocchie ipotizzando percorsi differenziati ma con la possibilità di unificare la progettualità delle differenti équipe ipotizzando un momento di confronto iniziale ed un incontro unificato con uno specialista;

- ipotizzare un incontro post corso a maggio;

e) ripartenza gruppi familiari:

- ipotizzare un percorso strutturato in incontri integrati da momenti di vita comunitaria (uscite, gite, testimonianze, luoghi da visitare).

Concludiamo con il finale della preghiera per la famiglia che abbiamo usato per iniziare, augurandoci che possa essere così per ognuno, qualunque sia la propria condizione familiare. "Signore fa’ che ogni famiglia possa vivere la propria vocazione alla santità nella Chiesa come una chiamata a farsi protagonista dell’evangelizzazione, nel servizio alla vita e alla pace, in comunione con i sacerdoti ed ogni stato di vita."

Il Gruppo di lavoro” Per la Famiglia

Come creare un sito web con Flazio