news
logocompastorale200x200

ISCRIVITI

CONTATTACI



instagram
youtube

Quando anche la cultura deve andare in quarantena

2020-09-10 11:55

author

CULTURA, cultura,

Quando anche la cultura deve andare in quarantena

Lorem Ipsum è un testo segnaposto utilizzato nel settore della tipografia e della stampa. Lorem Ipsum è considerato il testo segnaposto standard sin d

Nel gennaio dello scorso anno veniva costituita la Commissione Cultura, raccogliendo l’eredità del Comitato Organizzatore della annuale festa patronale di San Giuliano. Per oltre un decennio si è fatto in modo che la festa cittadina fosse non solo un appuntamento religioso, con liturgie e momenti di preghiera, ma anche l’occasione per appuntamenti culturali di livello. Sin dall’inizio si è cercato di proporre le varie iniziative su tutte le parrocchie, come possibilità di creare un ponte con la città, partendo sempre dalla nostra esperienza di fede ma col tentativo di abbracciare chiunque: questa è la missione della Chiesa. Concerti, mostre, incontri, cinema, arte sono stati negli anni l’opportunità di riflettere sulle cose che accadono, sulla nostra natura umana, di approfondire le ragioni della nostra fede e di godere della bellezza come riflesso di una Bellezza più grande. La Commissione Cultura si è però fissata un obiettivo ancore più ambizioso, non limitando la sua attività attorno alle due settimane della festa patronale, ma pensando a una serie di iniziative distribuite su tutto l’anno.

Già alla fine del 2019 avevamo pensato ad un programma che avrebbe dovuto articolarsi in visite in borghi e città d’arte, visite guidate a mostre e musei, passeggiate ed escursioni per riscoprire i beni artistici attorno alla nostra città.

Ma abbiamo dovuto imparare che purtroppo non sempre le cose vanno così come le abbiamo progettate e che basta uno stupido virus a sconvolgere non solo i nostri piani ma anche le nostre vite.Ratzinger diceva: "Soltanto attraverso uomini che sono toccati da Dio, Dio può far ritorno presso gli uomini". Ecco, per noi la cultura rappresenta un modo per farci toccare da Dio: solo così, alla fine di questo periodo complicato, forse non saremo persone diverse o migliori, ma ci ritroveremo con qualche briciola di fede in più.

Non appena ci saranno le condizioni ricominceremo quindi a cibarci di quella “bellezza che cambierà il mondo” (Dostoevskij).

A presto!

 

 

La Commissione Cultura

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder